Sesso in acqua, le posizioni!

Pubblicato il : 01/03/2018 10:38:04
Categorie : Blog

Dovete farlo almeno una volta nella vita! Coccolati dal mezzo acquatico potrete sperimentare tante e interessanti posizioni e vi scoprirete leggiadri e atletici come non mai. Il sesso in acqua è un'esperienza bellissima: può essere lento e dolcissimo o forte e trasgressivo. Il tutto dipende solo da voi, e dalla vostra preparazione preliminare. 

Che siate in una grande vasca da bagno, magari idromassaggio, o su una spiaggia caraibica accompagnati dal seducente rollio delle onde che si infrangono a riva, bando alle inibizioni e spazio alla fantasia!

Seguite la nostra guida al sesso acquatico.   

L'abbraccio bollente

Fate sistemare il vostro uomo nella posizione più confortevole del bagno in vasca, schiena poggiata e gomiti sporgenti oltre il bordo. Le sue gambe sono distese, lei si siede sopra di lui con le ginocchia raccolte al petto, strette intorno al suo torso. Le mantiene il più possibile serrate e cerca di tenere i piedi piatti: lui si sentirà avvolto in un irrestistibile abbraccio di piacere e lei, grazie ad una posizione che garantisce un ottimo controllo del bacino, sarà facilitata nei movimenti pelvici e nella stimolazione clitoridea.

Il cavalluccio marino

La posizione è simile alla precedente, solo che lui non poggia i gomiti sul bordo ma sul fondo della vasca e lei, invece di cavalcarlo frontalmente, si siederà su di lui dandogli le spalle. Gambe raccolte al petto e fantasia nei movimenti. Improvvisate una sorta di danza, muovendovi sinuose come onde sul suo pene; è una delle posizioni più amate dagli uomini, che amano guardare la schiena della partner e, perchè no, giocare con il suo lato b. Posizione perfetta anche per fare sesso sul bagnasciuga senza ritrovarsi i capelli completamente insabbiati.

Gamba in alto!

Lei sdraiata su un fianco si sorregge sull'avambraccio. Una gamba è stesa, l'altra è sollevata, proprio come negli esercizi di aerobica. Lui la penetra, aderendo con il bacino al clitoride. Con la mano libera, lei può massaggiarsi proprio lì e carezzare l'interno coscia ed il pube del suo amante.

Le cascate del Niagara

Lui è seduto in vasca con le gambe stese. Lei si siede su di lui, dandogli la schiena. L'uomo gioca con il seno della partner; la donna, se la vasca è dotata di doccia mobile, indirizza il getto caldo sulla sua pancia, lasciando che l'acqua scorra sulla pancia e poi giù fino alle parti intime. Una dolce pioggia accompagna l'amplesso, massaggiando con minore o maggiore forza, a seconda dell'intensità del getto, i genitali dei due amanti.

Water Boogie

Cascate del Niagara in versione hot e senza bisogno della doccia. Lui dietro, semisdraiato e con le gambe piegate; lei davanti, con il busto adagiato sulle sue gambe di lui, si cimenta in una provocante danza di bacino. Movimenti lenti e circolari per un amplesso che vi lascierà in apnea!

La canoa

La posizione di riferimento è il cucchiaio; entrambi i partner sono sdraiati, si abbracciano, lui la domina e la penetra da dietro. Le braccia dell'uomo sono libere, in modo da poter indugiare con un tocco malizioso sulle zone erogene della partner; oppure sollevare il braccio di lei, in modo da poterne carezzare l'interno, scendere fino al petto e giocare con i seni. La canoa è una posizione speciale, perchè permette ad entrambi i partner di avere il giusto mix tra controllo e sottomissione. Unico punto a sfavore: è necessario che lui sia abbastanza dotato per mantenere la penetrazione.

Che dire quindi? Tutti in acqua ragazzi ;) 

Condividi